Pages Menu

IMPLANTOLOGIA DENTALE OLISTICA ED ESTETICA
Categories Menu

F.A.Q.

FAQ IMPLANTOLOGIA CERAMICA

  • Perché scegliere l’implantologia?
    L’inserimento di impianti nella sede del dente mancante è la scelta migliore se c’è abbastanza osso e le condizioni generali del paziente sono buone. Il dente artificiale restituisce funzionalità all’osso e ne evita il riassorbimento. Inoltre, permette una buona masticazione e migliora la qualità di vita.
  • L’implantologia è dolorosa?
    L’intervento è eseguito in anestesia locale e con procedure mini-invasive (Flapless) quando il caso lo permette. Se il paziente mette in atto le raccomandazioni del dentista i fastidi sono lievi.
  • L’inserimento di impianti è rischioso?
    L’implantologia moderna è scientificamente affermata e dispone di procedure e tecniche ben comprovate. I rischi dipendono dalla complessità del caso e dalla competenza del medico. Le conseguenze sono rare se l’intervento è ben pianificato.
  • Gli impianti in Zirconia sono affidabili?
    L’Ossido di Zirconio è utilizzato da molti anni in ortopedia e da più di 15 anni in implantologia dentale. Gli impianti attualmente in commercio sono molto affidabili e certificati da enti internazionali (ISO, CE, FDA). Sono tre volte più resistenti rispetto agli impianti in titanio.
  • Perché sono poco conosciuti?
    Gli impianti in Zirconia sono ancora poco utilizzati in Italia perché le aziende produttrici non sono presenti sul nostro territorio e i dentisti abilitati sono ancor pochi in quanto devono andare all’estero per specializzarsi in implantologia ceramica.
  • Perché gli impianti in Zirconia costano di più?
    La Zirconia rappresenta una evoluzione nell’implantologia moderna, la qualità è molto elevata, il ciclo di produzione è più lungo e dispendioso. Pertanto il costo finale è adeguato alla notevole affidabilità e biocompatibilità del prodotto.
  • Soffro di allergia al nickel quale impianto posso scegliere
    Nei casi in cui c’è una predisposizione allergica legata ai metalli è auspicabile scegliere materiali immunologicamente neutri (Zirconia) in quanto tutte le leghe di titanio contengono delle impurezze (Alluminio, Nickel, Vanadio ed altri) che possono scatenare delle risposte avverse.
  • Tutti possono essere sottoposti ad intervento di implantologia ceramica?
    Affinché si possa procedere ad un intervento di implantologia dentale ci devono essere dei requisiti generali e locali. Tuttavia l’impianto in Ossido di Zirconio può essere utilizzato anche in pazienti con poco osso e in pazienti allergici superando così alcune controindicazioni relative.
  • Quanto tempo devo aspettare dopo l’intervento per masticare
    Il tempo di osteointegrazione è diverso in ogni paziente e può essere valutato con un apparecchio (Periotest). Per sicurezza si preferisce aspettare sei mesi per il mascellare superiore e quattro mesi per la mandibola. Gli impianti in Zirconia hanno una biocompatibilità e osteoinduzione migliore dopo le prime settimane dall’intervento permettendo così un carico anticipato.
  • Soffro di piorrea, possono gli impianti causare problemi
    Qualora i denti vengano estratti la flora batterica intraorale diventa meno aggressiva. Comunque, se l’igiene quotidiana non è accurata si possono avere delle peri-implantiti (infiammazione attorno agli impianti) con facile sanguinamento gengivale ed alito cattivo. Cosa molto rara negli impianti in Zirconia in quanto non permette l’adesione di placca batterica.
  • Gli impianti possono essere rigettati?
    Gli impianti sono dei corpi estranei inseriti nell’osso pertanto, in soggetti predisposti e immunità compromessa, potrebbero non essere accettati dall’organismo. Attualmente, per gli impianti in Zirconia il successo nel tempo supera il 98 % visto l’ottima biocompatibilità e l’evoluzione tecnologica.
  • Come devo comportarmi prima e dopo l’intervento?
    Prima dell’intervento è bene eseguire un protocollo di bio-immuno stimolazione per correggere eventuali debolezze immunitarie/metaboliche e portare l’organismo nelle condizioni ideali per un buona osteointegrazione. Dopo l’intervento fare degli impacchi con ghiaccio, assumere antibiotici, antidolorifici ed integratori, preferire solo cibi semi-liquidi/ freddi ed evitare sforzi. Nei mesi successivi si raccomanda una buona igiene della bocca, una masticazione delicata soprattutto se gli impianti sono a carico immediato e portare regolarmente il Bite se prescritto.